Francesco Costa

Nato a Lecce nel 1991, Francesco Costa si è formato alla Scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma sotto la direzione di Paola Jorio. Ha poi lavorato al Teatro alla Scala di Milano e al Teatro dell’Opera di Roma. Nel 2013 è entrato a far parte del Balletto dell’Opera di Vienna, dove è stato promosso “demi-soloist” nel 2016 e dove tornerà a danzare nel 2020, come solista, sotto la direzione di Martin Släphfer. Nel suo repertorio, il ruolo di Lanquedem in “Le Corsaire” di Manuel Legris, Romeo in “Romeo e Giulietta” di Davide Bombana, i ruoli principali in “Le Sacre” di John Neumeier, in “Marie Antoinette” e “Creatures” di Patrick de Bana; e ancora, Blaubarts Alter Ego in “Blaubarts Geheimnis” di Stephan Thoss, il solo “Les Bourgeois” di Ben van Cauwenbergh, Johann in “Die Fledermaus” di Roland Petit, “EDEN EDEN” di Wayne McGregor, “Petruschka” di Eno Peci, “Symphonie in C” di GeorgeBalanchine, “The Four Seasons” di Jerome Robbins, “Murmuration” di Edward Liang, “Glow – Stop” e “Midsummer night dream” di Jorma Elo, “Giselle Rouge” di Boris Eifman, “Die Schneekönigin” di Michael Corder, “VerklungeneFeste” e “Josephs Legende” di John Neumeier, “Swan Lake”, “Nutcracker” e “Raymonda” di Rudolf Nureyev. Numerose le esperienze da freelance nel 2019: è stato solista, nel ruolo del Cacciatore (The Hunter), in “The little Red”, progetto di Sergei Polunin con coreografia di Ross Freddie Ray; ballerino principale al Teatro del Silenzio – Andrea Bocelli; ospite del programma televisivo “Amici di Maria De Filippi”. È stato inoltre guest artist in diversi gala internazionali di danza, come il Gala des étoiles (Lussemburgo), Gala Stars (Vienna), World Superstars Gala (Australia), Vienna State Ballet Gala (Turchia). Tra i premi ricevuti: “best artist” – Varna Ballet Competitions 2016, “promessa della danza italiana” al Premio Positano 2016, il secondo premio al Concorso “Città di Rieti” 2011 e al Wien Welt Wettbewerb 2014. Nel 2019 ha partecipato al tour in Francia della Compagnia del Balletto di Roma, interpretando il ruolo del protagonista in “Giulietta e Romeo” di Fabrizio Monteverde. Nel 2020 si unisce nuovamente all’ensemble romano in partenza per le tournée italiane e internazionali, interpretando il ruolo principale nelle produzioni “Io, Don Chisciotte” e “Giulietta e Romeo” di Fabrizio Monteverde.